loader image
MarSEC

MarSEC expand_more Questa stupenda foto panoramica a 360 gradi, che copre l'intero emisfero celeste del sud e del nord, rivela il paesaggio cosmico che circonda il nostro piccolo pianeta blu. UAI Delegazione Members of the
NASA Museum Alliance
Crediti: ESO/S. Brunier
MarsCube (Rover Perseverance)

MarsCube (Rover Perseverance)

Perseverance sarà il nuovo rover della Nasa incaricato di cercare la vita sul pianeta rosso. L'arrivo è previsto per il 18 febbraio 2021. Al MarSEC abbiamo allestito una mostra dedicata ed è in fase di programmazione un weekend immancabile con attività, osservazioni,...

leggi tutto
Le Nostre Pubblicazioni

Le Nostre Pubblicazioni

Qui sotto potete trovare tutte le nostre originali pubblicazioni MarSEC. Gli e-ebook sono in formato PDF. Cliccate sulle copertine delle pubblicazioni per aprire il PDF in una nuova scheda del browser, dalla...

leggi tutto
Mars Night

Mars Night

Una serata interamente dedicata all'osservazione al telescopio di Marte. Con delle apposite protezioni, per rispettare le normative COVID-19, ciascuno di voi potrà osservare con i propri occhi il pianeta Marte direttamente dal telescopio della cupola divulgativa del...

leggi tutto
Phantom of Universe

Phantom of Universe

L'avventura inizierà all'interno del planetario, dove avrà luogo la suggestiva proiezione del film "Phantom of Universe", esploreremo la materia oscura partendo dal Big Bang fino alle scoperte del Large Hadron Collider (CERN), viaggiando nello spazio e nel tempo,...

leggi tutto
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

Facebook Posts

Work in progress! Stiamo lavorando per aprire con tante, tantissime novità 🙂
Ammesso e non concesso che riapriamo 😢
... Espandi il testoRiduci il testo
12 ore fa

Commenta su Facebook

Dai, speriamo in bene. Non dobbiamo mollare

Sto virus mica durerà forever... 😶

Riflessioni da un buco nero

Questa immagine composita del 2003 a raggi X (blu e verde) e ottica (rossa) della galassia attiva, NGC 1068, mostra il gas che soffia via in un vento ad alta velocità dalle vicinanze di un buco nero supermassiccio centrale. Le regioni di intensa formazione stellare nei bracci a spirale interni della galassia sono evidenziate sia dall'emissione ottica che da quella di raggi X.
Si pensa che la forma allungata della nuvola di gas sia dovuta all'effetto di imbuto di un toroide, o nuvola a forma di ciambella, di gas freddo e polvere che circonda il buco nero. Il toro, che appare come la macchia bianca allungata nelle immagini a raggi X a 3 colori, ha una massa di circa 5 milioni di Soli. Le osservazioni radio indicano che il toro si estende da pochi anni luce dal buco nero fino a circa 300 anni luce.

I raggi X osservati dal toroide sono raggi X sparsi e riflessi che probabilmente provengono da un disco nascosto di gas caldo formato da vortici di materia molto vicini al buco nero. Il toro è una fonte di gas nel vento ad alta velocità, ma potrebbe essere coinvolto anche il disco nascosto. Il riscaldamento a raggi X del gas più lontano nella galassia contribuisce alle parti esterne più lente del vento.

#tbt

Credito immagine: raggi X: NASA / CXC / MIT / UCSB / P.Ogle et al .; Ottico: NASA / STScI / A. Capetti et al.
... Espandi il testoRiduci il testo
16 ore fa
Riflessioni da un buco nero

Questa immagine composita del 2003 a raggi X (blu e verde) e ottica (rossa) della galassia attiva, NGC 1068, mostra il gas che soffia via in un vento ad alta velocità dalle vicinanze di un buco nero supermassiccio centrale. Le regioni di intensa formazione stellare nei bracci a spirale interni della galassia sono evidenziate sia dallemissione ottica che da quella di raggi X.
Si pensa che la forma allungata della nuvola di gas sia dovuta alleffetto di imbuto di un toroide, o nuvola a forma di ciambella, di gas freddo e polvere che circonda il buco nero. Il toro, che appare come la macchia bianca allungata nelle immagini a raggi X a 3 colori, ha una massa di circa 5 milioni di Soli. Le osservazioni radio indicano che il toro si estende da pochi anni luce dal buco nero fino a circa 300 anni luce.

I raggi X osservati dal toroide sono raggi X sparsi e riflessi che probabilmente provengono da un disco nascosto di gas caldo formato da vortici di materia molto vicini al buco nero. Il toro è una fonte di gas nel vento ad alta velocità, ma potrebbe essere coinvolto anche il disco nascosto. Il riscaldamento a raggi X del gas più lontano nella galassia contribuisce alle parti esterne più lente del vento.

#TBT

Credito immagine: raggi X: NASA / CXC / MIT / UCSB / P.Ogle et al .; Ottico: NASA / STScI / A. Capetti et al.
SEZIONE DI RICERCA

Aspettando di poter riaprime la sezione pubblica abbiamo ripristinato la sezione di ricerca ferma ormai da 3 anni causa lavori di ampliamento e poi Covid-19.

👉 Oltre alla sezione di ricerca di stelle variabili (che ha all'attivo 19 scoperte) stiamo cercando di ampliare il campo di lavoro.

👉 Sempre rimanendo in campo fotometrico abbiamo inaugurato la sessione di monitoraggio dell'universo alle alte energie andando a fotometrare questo oggetto conosciuto con il nome: HS 0624+6907

👉 HS 0624+6907 che a prima vista può sembrare una stella, in realtà è una galassia lontanissima (4.5 miliardi di anni luce) conosciuta col nome di Quasar (Oggetto quasi stellare. Si pensa che questo tipo di oggetti siano galassie con al centro un buco nero supermassiccio e l'estrema luminosità dell'oggetto sia da imputare al toroide di materia in caduta libera verso il centro del buco nero che converte metà della massa in energia.

👉 HS 0624+6907 si trova nella costellazione della Giraffa, scoperto nel 1989 dall'Hamburg Quasar Survey (HS) è il secondo oggetto più luminoso della sua categoria.

👉 Essendo questi oggetti variabili è richiesto un monitoraggio costante della sorgente al fine di comprenderne meglio evoluzione e dinamica. HS 0624+6907 è variabile tra la magnitudine 14 e 14.5, ieri sera lo abbiamo stimato a 14.15. I dati sono stati inviati alla Hight Energy Network dell'American Association Variable Star Observers (Usa).

Foto: MarSEC sez. Ricerca
Rappresentazione artistica: ESO/M. Kornmesser
... Espandi il testoRiduci il testo
1 giorno fa
SEZIONE DI RICERCA

Aspettando di poter riaprime la sezione pubblica abbiamo ripristinato la sezione di ricerca ferma ormai da 3 anni causa lavori di ampliamento e poi Covid-19.

👉 Oltre alla sezione di ricerca di stelle variabili (che ha allattivo 19 scoperte) stiamo cercando di ampliare il campo di lavoro.

👉 Sempre rimanendo in campo fotometrico abbiamo inaugurato la sessione di monitoraggio delluniverso alle alte energie andando a fotometrare questo oggetto conosciuto con il nome:  HS 0624+6907

👉 HS 0624+6907 che a prima vista può sembrare una stella, in realtà è una galassia lontanissima (4.5 miliardi di anni luce) conosciuta col nome di Quasar (Oggetto quasi stellare. Si pensa che questo tipo di oggetti siano galassie con al centro un buco nero supermassiccio e lestrema luminosità delloggetto sia da imputare al toroide di materia in caduta libera verso il centro del buco nero che converte metà della massa in energia.

👉 HS 0624+6907 si trova nella costellazione della Giraffa, scoperto nel 1989 dallHamburg Quasar Survey (HS) è il secondo oggetto più luminoso della sua categoria. 

👉 Essendo questi oggetti variabili è richiesto un monitoraggio costante della sorgente al fine di comprenderne meglio evoluzione e dinamica. HS 0624+6907 è variabile tra la magnitudine 14 e 14.5, ieri sera lo abbiamo stimato a 14.15. I dati sono stati inviati alla Hight Energy Network dellAmerican Association Variable Star Observers (Usa).

Foto: MarSEC sez. Ricerca
Rappresentazione artistica: ESO/M. KornmesserImage attachment
Il nostro modello Moc Lego di Perseverance arriva dritto nelle pubblicità di aziende... che dire, sorpresi 😱 ... Espandi il testoRiduci il testo
3 giorni fa
Il nostro modello Moc Lego di Perseverance arriva dritto nelle pubblicità di aziende... che dire, sorpresi 😱
Con le temperature che pian piano salgono, gustiamoci il cielo di Marzo. ... Espandi il testoRiduci il testo
4 giorni fa
Ecco un'altra foto che farà la storia: Perseverance ancora attaccato allo Skycrane e con il paracadute aperto fotografato dalla telecamera HiRISE della sonda Mars Reconnaissance Orbiter.
Si vede benissimo anche il sito di atterraggio Jazero.
Immaginate solo che precisione ci vuole per fare uno scatto del genere, Perseverance scendeva a 3 km al secondo mentre la sonda gira a 700 km/h attorno al pianeta rosso... livello di difficoltà: infinito!
Image Credit: Nasa
... Espandi il testoRiduci il testo
4 giorni fa
Ecco unaltra foto che farà la storia: Perseverance ancora attaccato allo Skycrane e con il paracadute aperto fotografato dalla telecamera HiRISE della sonda Mars Reconnaissance Orbiter. 
Si vede benissimo anche il sito di atterraggio Jazero.
Immaginate solo che precisione ci vuole per fare uno scatto del genere, Perseverance scendeva a 3 km al secondo mentre la sonda gira a 700 km/h attorno al pianeta rosso... livello di difficoltà: infinito! 
Image Credit: Nasa
Prima panoramica marziana di Perseverance dal cratere Jazero. Spettacolare!IL PRIMO PANORAMA DI PERSEVERANCE!😍

Perdetevi nel primo meraviglioso panorama realizzato dal rover Perseverance, perdetevi nelle immensità del cratere Jezero! Perseverance ha cominciato a usare alcune delle sue camere in maniera intensiva producendo già MIGLIAIA di immagini marziane!

Il panorama è assemblato partendo da sei immagini della camera di navigazione Navcam, una delle camere ingegneristiche ma anche due delle varie camere scientifiche, le Mastcam, hanno cominciato a raccogliere i primissimi dati! Chissà che spettacolo quando tutte e 23 le camere di Perseverace, più di qualsiasi altro rover marziano, entreranno in funzione!

Ieri è stato un momento storico ed emozionante con il video dell'atterraggio e i primi suoni marziani, non stiamo più nella pelle per vedere i primi passi del rover e il volo dell'elicottero!

Matteo

Credits: NASA
Elaborazione: Marco Prelini
... Espandi il testoRiduci il testo
5 giorni fa
Prima panoramica marziana di Perseverance dal cratere Jazero. Spettacolare!

Commenta su Facebook

Se ingrandito l'immagine sembra che ci sia una specie di piattaforma sagomata. Pareidolia?

Qualche albero non ci starebbe male !😃

😳😳😳

Per la prima volta nella storia vediamo il video in real-time della discesa dei rover sulla superficie marziana... pazzesco! Appena rilas ciato dalla Nasa! ... Espandi il testoRiduci il testo
5 giorni fa

Commenta su Facebook

Spettacolare👍

Che impressione sembra di essere lì! 👍

La Nasa ha appena rilasciato un'immagine pazzesca, Perseverance ieri sera mentre è sospeso agganciato al jetpack che lo depositera' sul suolo marziano in maniera perfetta. ... Espandi il testoRiduci il testo
1 settimana fa
La Nasa ha appena rilasciato unimmagine pazzesca, Perseverance ieri sera mentre è sospeso agganciato al jetpack che lo depositera sul suolo marziano in maniera perfetta.
Saluti da Marte 😍 Perseverance First Image 🙂 ... Espandi il testoRiduci il testo
1 settimana fa
Saluti da Marte 😍 Perseverance First Image :-)
È storia! ... Espandi il testoRiduci il testo
1 settimana fa

Commenta su Facebook

Grandi emozioni 🤩👏🏻👏🏻👏🏻

Che emozioneee😍

Diretta dal JPL a 360°.... pazzesco! ... Espandi il testoRiduci il testo
1 settimana fa

Commenta su Facebook

Emozionati come bambini questa sera! 🤩

ASPETTANDO PERSEVERANCE STASERA.

Foto ricordo ieri sera dal MarSEC con Luna, più in alto Marte e quindi le Pleiadi!
... Espandi il testoRiduci il testo
1 settimana fa
ASPETTANDO PERSEVERANCE STASERA.

Foto ricordo ieri sera dal MarSEC con Luna, più in alto Marte e quindi le Pleiadi!
PERSEVERANCE... 7 MINUTI DI TERRORE.... STASERA! ... Espandi il testoRiduci il testo
1 settimana fa
Mostra altri post...
X
X